Skip to content

E’ mancato Piero Casaccia

di Franco Astengo Questa mattina all’ospedale di San Martino a Genova è mancato a settant’anni Piero Casaccia, un protagonista nella vita della sinistra savonese coerente interprete dell’ortodossia comunista e pragmatico amministratore comunale a cavallo tra la seconda metà del ‘900 e l’inizio del secolo successivo. Piero Casaccia era stato molto attivo nelle lotte studentesche fin […]

Leggi di più… from E’ mancato Piero Casaccia

No al presidenzialismo: progettualità contro rappresentazione

di Franco Astengo Proprio alla vigilia dell’elezione parlamentare del Presidente della Repubblica è improvvisamente decollata nel dibattito pubblico la discussione sulla forma di governo. Il partito neo-fascista (auto dichiaratosi “conservatore”) ha lanciato senza mezzi termini l’idea dell’elezione del Capo dello Stato da parte del corpo elettorale con lo scopo dichiarato di abbandonare quella che è […]

Leggi di più… from No al presidenzialismo: progettualità contro rappresentazione

La spinta dello sciopero politico

di Franco Astengo Il 16 dicembre si è svolto, dopo molti anni, uno sciopero “politico”. Definire sciopero “politico” quello proclamato da CGIL e UIL, rappresenta un’affermazione impegnativa ma ben giustificata dai fatti. Il senso dell’iniziativa di CGIL e UIL rivolta al merito della manovra economica che sta preparando il governo Draghi non può essere definito […]

Leggi di più… from La spinta dello sciopero politico

Piazza Fontana

di Franco Astengo Il 12 Dicembre ricorrono i cinquantadue anni dalla strage di Piazza della Fontana, momento di snodo fondamentale nella storia della democrazia italiana. Un evento drammatico non ancora chiarito fino in fondo se non nella sua identità esecutiva che, al momento, si cercò di indirizzare dal punto di vista dell’impatto pubblico coinvolgendo, come […]

Leggi di più… from Piazza Fontana

Ragioni e prospettiva dello sciopero generale

di Franco Astengo Firmando un ottimo articolo, di vera analisi politica, Norma Rangeri (”Il Manifesto” 8 dicembre) realizza una duplice operazione: 1) con grande chiarezza fornisce le motivazioni di fondo della proclamazione dello sciopero generale previsto per il prossimo 16 dicembre. Ragioni che indicano come esista in questo Paese un livello di disagio sociale tale […]

Leggi di più… from Ragioni e prospettiva dello sciopero generale

Ricostruire la coscienza di classe

di Franco Astengo La Commissione Europea ha riconosciuto i rider e i lavoratori delle piattaforme digitali come subordinati. Quindi dovranno essere assunti all’interno dei confini del lavoro dipendente. La direttiva, contenuta nel pacchetto lavoro, una volta approvata dal Parlamento e dal Consiglio, diventerà una vera e propria legge alla quale gli Stati Membri dovranno uniformarsi. […]

Leggi di più… from Ricostruire la coscienza di classe